Nuove terapie geniche e cellulari. Per la spesa sarà uno tsunami

Inserito il 12 10, 2018
Categorie: RssFeed
Arrivano terapie straordinarie e molto care: il primo CAR-T è stato approvato ieri l’altro dal NICE inglese a circa 300 mila euro a paziente. Chi e come pagarle? La soluzione è semplice da individuare quanto difficile da attuare: aumentare le risorse per i farmaci, riallocandole o dall’intera spesa pubblica, o da dentro la sanità, o dallo stesso farmaceutico (es.: delisting dalla rimborsabilità dei vecchi farmaci da 10 cent al giorno, nell’insieme valgono almeno 3 mld l’anno)
Print
Tags:

Comments are only visible to subscribers.

Name:
Email:
Subject:
Message:
x

Cerca nelle notizie

Sponsor