Chi siamo

L'Associazione Italiana dell'Ospedalità Privata A.I.O.P., nata nel 1966, è presente in tutte le Regioni Italiane con 511 Case di Cura aderenti, di cui 441 accreditate, che dedicano particolare attenzione al rapporto terapeutico ed umano tra medico e paziente, per garantire la migliore tutela della salute dei cittadini che si orientano verso l'assistenza sanitaria privata. In particolare, la sede periferica dell'A.I.O.P. Lazio, rappresenta 106 Case di Cura, di cui 84 accreditate, distribuite su tutto il territorio regionale.

Le Case di Cura associate A.I.O.P. rispondono alle esigenze di chi considera la sua salute il più prezioso dei beni. Personale qualificato, diagnostica specializzata, pronto intervento, strutture confortevoli, tecnologie innovative sono i requisit i fondamentali che l'A.I.O.P. tutela per permettere al cittadino di accedere, nel più breve tempo possibile, ai servizi sanitari di cui ha bisogno.

L'A.I.O.P. Lazio, come associazione datoriale delle Case di Cura private, ha lo scopo di svilupparne la qualificazione, sostenerne l'attività e la collocazione nell'ambito dell'organizzazione Sanitaria Nazionale. Per realizzare questo obiettivo, promuove e coordina tutte le iniziative che giovino al potenziamento ed alla valorizzazione della funzione sanitaria e sociale, esplicata dall'Ospedalità Privata.

I provvedimenti di riordino in materia sanitaria, emanati a partire dal D.L. 502/92 e sue successive modificazioni e integrazioni, hanno ridisegnato la struttura del Servizio Sanitario Nazionale. Le principali caratteristiche della riforma sanitaria sono:

  • l'impiego di nuovi criteri per l'accreditamento delle strutture sanitarie;
  • la remunerazione per prestazione erogata;
  • l'utilizzo di criteri di controllo della efficacia ed efficienza dell'attività sanitaria;
  • libertà di scelta, da parte del cittadino, di medico di base, servizi, ospedali, specialisti;
  • introduzione di elementi di competizione tra erogatori pubblici e privati.

In questo nuovo scenario, gli uffici della Sede Regionale del Lazio prendono parte attiva nella discussione con la Regione Lazio, le Aziende Unità Sanitarie Locali, gli altri Enti ed Associazioni o Comitati presenti sul territorio, allo scopo di progettare ed attuare i programmi regionali in materia sanitaria.
Gli obiettivi associativi da sempre perseguiti sono molteplici:

  • effettuare studi ed indagini intesi ad impostare e risolvere i problemi inerenti alla migliore struttura delle Case di Cura private, anche in relazione al loro inserimento nell'organizzazione del Servizio Sanitario Regionale;
  • trattare i problemi concernenti i rapporti di lavoro del personale medico e non medico, intervenendo, qualora necessario, per garantire l'unità di indirizzo e di attuazione dei contratti ed accordi nazionali di lavoro, stipulati tra la Sede Nazionale e le Organizzazioni sindacali dei lavoratori;
  • favorire la solidarietà e la collaborazione tra le Case di Cura associate; assistere e tutelare le singole Case di Cura associate;
  • costituire e mantenere con Enti, Associazioni e Comitati, anche a livello internazionale, ogni rapporto necessario od utile alla realizzazione degli scopi associativi;
  • favorire anche nei riguardi di altre strutture socio-sanitarie, le ad aumentare la propria rappresentatività;
  • comunicare ed illustrare alle Case di Cura associate, le leggi, i regolamenti, le circolari informative e quanto altro interessi le Case di Cura private stesse.